Autostrada per la ricchezza: recensione del libro di Mj De Marco

Copertina del libro "Autostrada per la ricchezza" di Mj De Marco

More...

Il libro The Millionaire Fastlane – portato in Italia e curato da Frank Merenda e Piernicola De Maria con il titolo Autostrada per la ricchezza – rappresenta un’opera molto più profonda di quello che potrebbe suggerire il titolo a primo impatto.

Cos'è la ricchezza?

Intanto chiariamo che il concetto di “ricchezza” per Mj De Marco non coincide con la ricchezza economica. Non si tratta di soldi. E allora di cosa?
Lascia che ti spieghi il concetto.

I soldi sono solo un mezzo per raggiungere la vera ricchezza.
La ricchezza come fine è il mix di 3 fattori fondamentali

  1. Famiglia
  2. Salute
  3. Libertà

Il denaro ti serve per comprarti il tempo, e quindi la libertà di fare ciò che vuoi.

Perché spesso ce ne dimentichiamo, ma la nostra risorsa fondamentale e l’unica davvero limitata non sono i soldi, ma il tempo

Lo scambio criminale: il tuo lavoro

Quando lavoriamo vendiamo 5 giorni della nostra settimana in cambio di denaro e 2 soli giorni di libertà.

Tante altre volte sprechiamo il tempo come se dovessimo vivere in eterno.

A seconda di come ottimizzi la tua risorsa fondamentale l’autore distingue tre diverse mappe che ti portano verso una specifica destinazione di vita. 

Il Marciapiede porta alla povertà, la Slowlane (la corsia di marcia normale) alla mediocrità e la Fastlane (la corsia di sorpasso) alla ricchezza.

Il Marciapiede

Se hai poca considerazione del tuo tempo ti trovi sul Marciapiede.
Il Marciapiedista insegue la gratificazione immediata e quindi distrugge la sua libertà, la sua salute e la possibilità di scelta.
Il Marciapiedista crede nella fortuna come fosse un evento isolato.
Non crede che la fortuna si crei attraverso un aumento delle probabilità, che migliorano attraverso un processo.
Insegue il colpo grosso, la vincita alla lotteria, e abbocca ai “sistemi” per fare soldi velocemente, senza rendersi conto che si arricchisce solo chi glieli vende, quei sistemi (vedi il network marketing).
E soprattutto il Marciapiedista è la vittima per eccellenza

Per lui è sempre colpa degli altri. Non si assume la responsabilità delle sue scelte e quindi non si mette alla guida della sua vita

La Slowlane

Quando il Marciapiedista si prende la responsabilità delle proprie azioni passa sulla Slowlane e diventa Slowlaner.

Lo Slowlaner rimane deliberatamente incastrato nello scambio criminale del lavoro dipendente: vende la sua libertà (sotto forma di tempo) in cambio della libertà (sotto forma di denaro) in un rendimento di base del tempo del -60%: lavori 5 giorni per guadagnare 2 giorni di libertà.

Se sei uno Slowlaner non puoi diventare ricco velocemente perché sei incatenato a una matematica basata sul tempo. 

La Fastlane

Se sulla Slowlane sei vincolato a un Potere Limitato Incontrollabile, sulla Fastlane hai un Potere Illimitato Controllabile.

Questo perché l’equazione della ricchezza all’interno della Fastlane non è incatenata al tempo e le sue variabili sono illimitate e controllabili.

I Fastlaner sono produttori, imprenditori, creatori.

La Fastlane è collegata alla Legge dell’Influenza: più vite influenzi, in estensione o intensità, più sarai ricco.

Nell’equazione della ricchezza Fastlane:

  1. Estensione = unità vendute
  2. Intensità = Profitto per unità

E quindi come si crea una ricchezza rapida?

Costruendo valore per il mercato, risolvendo il problema enorme di qualcuno là fuori. Non devi inventare nulla, devi solo creare un’azienda che cura la ferita aperta di un insieme particolare di individui. L’importante è che la tua impresa NON inizi come un evento (mi piace fare questo e mi metto a farlo), ma che segua un processo ragionato.

Le cinque piantine dell’economia Fastlane 

Curando queste piantine puoi ottenere un reddito passivo:

  1. Sistemi di affitto (proprietà immobiliari, le licenze e i brevetti)
  2. Sistemi informatici (internet e le aziende)
  3. Sistemi di contenuti (libri, blog e corsi online)
  4. Sistemi di distribuzione (franchising, catene, network marketing)
  5. Sistemi di risorse umane (i più costosi da gestire e implementare)

Una volta scelti questi business, considera sempre che le migliori strade Fastlane devono soddisfare i...

5 comandamenti Fastlane

  1. Bisogno: Smetti di rincorrere il denaro e vai a caccia di bisogni, di problemi, di punti dolenti, inefficienze di servizi e di emozioni.
  2. Accesso: Quando le barriere di accesso a una strada di business sono assenti o ridotte, l’efficacia di quella strada diminuisce, mentre la competizione in quel campo di conseguenza si rafforza. (Durante la corsa all’oro non scavare per trovare l’oro, ma vendi badili!)
  3. Controllo: Prendi la guida della tua auto. Investi sul tuo brand, non delegare il controllo al capo, a chi gestisce il franchise o il network di marketing. Smetti di inseguire e diventa innovatore.
  4. Estensione: L’estensione riguarda la capacità del tuo business di accelerare la ricchezza in base al bacino totale di clienti. Più è grande, maggiori probabilità avrai di aumentare i volumi di vendita.
  5. Tempo: il comandamento fondamentale. La tua impresa deve essere slegata dal tuo tempo. Se non puoi fare a meno di lavorare 12 ore al giorno affinché il tuo business sia redditizio, non sei ricco, ma schiavo di quel business. Può andare bene per un periodo limitato di tempo, se poi riesci a delegare le attività a risorse umane che lavorano per te (e riesci a mantenere margini ricorrenti).

Compresi questi comandamenti dovrebbe essere più chiaro come immettersi nella Fastlane. 

Attenzione però, le scorciatoie non sono previste. Bisogna passare dalle idee (definite dall’autore semplici flatulenze neurologiche) ai fatti, migliorando il processo di fallimento in fallimento.

Conclusione

Non stare tanto qui a chiederti se ha senso leggere questo libro, leggilo e basta.
Perché il percorso dell’istruzione istituzionale non ci hai mai fatto ragionare su come raggiungere davvero la libertà finanziaria.
Solo questa riflessione vale il prezzo d’acquisto.

Perché domani potresti trovarti in mano le chiavi della tua vita.

Sarebbe un peccato se le buttassi nel pattume, scambiandole per cianfrusaglie inutili.

E ricorda...

Il tempo è la moneta della tua vita.
È l'unica che possiedi e che puoi decidere come spendere.
Stai attento; non permettere ad altri di usarla al tuo posto
. (Carl Sandburg)
Share Button
Share Button

About the Author Matteo Landi

Esploratore convinto di percorsi di significazione e conversione. Ama dipingere immagini forti battendo le dita sulla tastiera del Mac. Umile scribacchino del web con la fissa per la formazione, quella vera.

follow me on:

Leave a Comment:

Loading Facebook Comments ...