Links generici

Share Button

Un altro tipo di links che vi consiglio di evitare sono i link “a tutto il sito”. Questi sono di solito i link ai “siti” o sezioni di un blog. Ciò significa che il tuo link appare su ogni singola pagina generata dal tuo sito.

Questo non è un problema per un piccolo blog, ma se il tuo link con lo stesso testo di ancoraggio appare su centinaia e centinaia di pagine di un singolo blog, come credi che Google lo vedrà?

Io non raccomando di focalizzarsi nella ricerca di links reciproci (bidirezionali o a due vie), poiché i links di questo tipo sono in genere meno preziosi di quelli a una via.

Questo include tattiche come l’utilizzo di trackback sui blog. La mia opinione è che il tempo che serve per creare un link reciproco, ovvero il tempo che serve per accordare due persone, può essere speso meglio per creare links a una via, che di norma valgono di più.

Può esistere una eccezione a questa regola a patto che il link reciproco si trovi su una pagina che ti può inviare un traffico significativo, o una pagina potente e autorevole.

Tuttavia, c’è un “ma” per i links reciproci. Nel mio lavoro di testing e di ricerca sui siti in concorrenza con i miei clienti sto notando sempre più siti che si posizionano bene con pochi links reciproci. Anche se questo risultato non è affatto strano, la cosa strana è che non accadeva negli anni precedenti.

Il mio consiglio? Scova qualche opportunità di link reciproco da pagine con Pagerank buono relative alla tua nicchia di mercato e alle tue parole chiave. Poi dedicati completamente allo sviluppo di one way links.

È possibile trovare partner potenziali facendo ricerche per termini come “invia il tuo link”, o “scambia il link con noi” per esempio.

Guarda la pagina in cui il tuo collegamento reciproco appare: se ha Pagerank di 2 o più nella barra degli strumenti di Google nel tuo browser (o con il plugin che preferisci) e se la pagina soddisfa i giusti requisiti aggiungi un link alla tua pagina e contatta l’altro sito perché faccia lo stesso con te.

Sommario

  1. Cos’è un link e perché è importante?
  2. Il potere dei link
  3. Le 3 chiavi dei link
  4. Classificare i link
  5. Link fuoriclasse
  6. Tipologie di link
  7. Blog e directory
  8. Web 2.0
  9. Creazione profili
  10. SM & siti “domande e risposte”
  11. Profili naturali
  12. Velocità di linking
  13. Link popularity
  14. Pertinenza nel tempo
  15. Il TrustRank
  16. Tag nofollow
  17. Link nofollow
  18. Anchor text
  19. Testo di ancoraggio: rilevanza
  20. PageRank
  21. PageRank: il parere dell’esperto
  22. Il PageRank? Dimenticalo
  23. Investimenti PR
  24. Deep linking
  25. La domanda da 1.000.000 di euro
  26. La risposta da 1.000.000 di euro
  27. Link building da 1.000.000 di euro
  28. Il valore dei link .gov
  29. Proteggi la tua home page, non linkarla
  30. Links da evitare

 

Share Button

About the Author Matteo Landi

Esploratore convinto di percorsi di significazione e conversione. Ama creare Valore per l'utente finale. Web marketer, umile operatore del web e appassionato curioso di funnel altrui.

follow me on:

Leave a Comment:

1 comment
web agency torino says 21/02/2013

interessante articolo, ne terro’ conto, complimenti

Reply
Add Your Reply
Loading Facebook Comments ...