PageRank: il parere dell’esperto

Share Button

 


Se il PageRank è stato rimosso dalle pagine degli strumenti per i webmaster di Google ci sarà un motivo…

Ecco il parere di Matt Cutt sul PageRank nel suo blog:

“Il mio consiglio è di non fissarsi troppo sul PageRank, è uno dei più di 100 fattori diversi nel nostro modo di classificare i documenti”.

Non siete ancora convinti?

Ok, allora provate a leggere le considerazioni di Matt a proposito dell’ultimo aggiornamento dei punteggi di PageRank 1-10:

“Non è un grande evento qui alla Google. Francamente, io non sapevo nemmeno che avevamo fatto l’ultimo aggiornamento di questi dati”.

E ancora…

“Di tanto in tanto potrete notare l’aggiornamento del PageRank nella barra degli strumenti, ma tali valori sono già stati inseriti nel nostro modo di valutazione dei risultati di ricerca. Insomma, mentre  puoi constatare con soddisfazione che la Google Toolbar mostra per una tua pagina un livello superiore di PageRank rispetto a quello solito, non è che questo dato sia necessariamente causa di un cambiamento nei risultati di ricerca”.

E per finire…

“Un sacco di gente pone domande come: Il mio PageRank a che data si riferisce? Davvero, non mi preoccuperei, nemmeno io ne sono sicuro” dice Matt. “Se ti fissi sulla data esatta in cui sono stati presi i dati, probabilmente sei affetto da “Bo” (ossessione backlink) e devi smettere di pensarci o fare qualcosa di diverso per un po’, almeno fino a quando l’ossessione backlink passa.

Pensa piuttosto a nuove analisi delle parole chiave, guarda i log del server per capire i nuovi contenuti da aggiungere, pensa a nuove idee per rendere il tuo sito attraente per un maggior numero di persone, crea contenuti virali, pensa a come migliorare la conversione dei visitatori del tuo sito in clienti, ecc.”

Se dopo aver letto queste affermazioni ritieni ancora che concentrarsi esclusivamente sulla crescita del tuo PageRank sia essenziale, allora per te non ci sono speranze di ottenere successo nella tua campagna di web marketing.

NEWS: A maggior ragione dopo l’aggiornamento di John Mueller di Ottobre 2014, sulla fine dell’aggiornamento del valore del PageRank visibile all’utente. Vedi articolo precedente sul Page Rank.

Sommario

  1. Cos’è un link e perché è importante?
  2. Il potere dei link
  3. Le 3 chiavi dei link
  4. Classificare i link
  5. Link fuoriclasse
  6. Tipologie di link
  7. Blog e directory
  8. Web 2.0
  9. Creazione profili
  10. SM & siti “domande e risposte”
  11. Profili naturali
  12. Velocità di linking
  13. Link popularity
  14. Pertinenza nel tempo
  15. Il TrustRank
  16. Tag nofollow
  17. Link nofollow
  18. Anchor text
  19. Testo di ancoraggio: rilevanza
  20. PageRank

 

Share Button

About the Author Matteo Landi

Esploratore convinto di percorsi di significazione e conversione. Ama creare Valore per l'utente finale. Web marketer, umile operatore del web e appassionato curioso di funnel altrui.

follow me on:

Leave a Comment:

7 comments
Links generici says 18/12/2014

[…] PageRank: il parere dell’esperto […]

Reply
Add Your Reply
Loading Facebook Comments ...