Cos’è un link e perché è importante?

Share Button

Un link è il modo in cui una pagina Web si connette a un’altra.

È importante capire le due ragioni per cui i link esistono:

  1. la prima ragione è permettere alle persone che navigano nei nostri siti di avere accesso a contenuti rilevanti interessanti;
  2. la seconda ragione è quella che andremo a trattare in queste pagine: i link sono un fattore fondamentale nel miglioramento dei risultati delle nostre pagine web sui motori di ricerca.

Quali tipi di link posso costruire?

Tra i principali tipi di link che potrai creare il primo e più “antico” metodo è quello dei link reciproci, anche chiamati  backlinks a due vie; sono ottenuti scambiando links con altri siti, insomma, come avrai capito sto parlando del classico scambio link. Oggi ormai questi link hanno un valore decisamente basso per i motori di ricerca e sono visti da Google come un tentativo ovvio di forzare i risultati delle ricerche.

Come funzionano i links a 2 vie (reciprocal links, two-way links)?

Semplicemente 2 webmasters si accordano per inserire nelle loro pagine un link reciproco: il sito A inserisce un link al sito B e il sito B lo inserisce al sito A. Questa strategia non funziona più neppure se si inseriscono i links in pagine diverse dei 2 siti: sito A – pagina 2 con link a sito B pagina 1 e sito B – pagina 4 con link a sito A pagina 1. Questa strategia è molto “innaturale” per i motori di ricerca moderni, e andrebbe usata solo con siti molto rilevanti nella propria nicchia di mercato, clienti e/o fornitori della nostra azienda. Ma perché dovresti spendere il tuo tempo cercando di fare scambio di link reciproci quando ci sono 1000 modi per fare link a una via che sono molto più utili ai fini del posizionamento sui motori di ricerca? Non ha avrebbe molto senso, per questo ci focalizzeremo sui backlinks a 1 via (one way links, inbound links, non-reciprocal links).

I backlinks a 1 via, che d’ora in poi chiamerò semplicemente “links” o “backlinks”, sono links ottenuti da una pagina web senza che ci sia reciprocità. Insomma, qualcuno ha linkato i nostri contenuti senza che sul nostro sito sia stato richiesto di inserire links di nessun genere.

Ecco, questo deve essere il nostro obiettivo. Perché? Hai sicuramente capito: più links a una via il tuo sito riceverà, meglio apparirà sui motori di ricerca.

Esiste anche un altro tipo di backlinks. Si tratta dei backlinks a 3 vie.

Lo chiarisco subito, sì, è un modo per ingannare i motori di ricerca e ottenere backlinks.

Come funziona? Semplice, la pagina A manda un link alla pagina B che manda un link alla pagina C e così via, creando links a una via “pilotati” per tutte le pagine da promuovere. Questa pratica viola palesemente i termini di utilizzo di Google ed è facile da scoprire una volta che la struttura del linking viene svelata. Il mio consiglio è di non cadere in queste trappole e non aderire a campagne di questo tipo, anche se oggi come oggi sono molto di moda, soprattutto negli USA.

Ma quanto sono importanti i backlinks per la promozione di un sito web?

Ecco una statistica di SEOMOZ.org, una fonte molto autorevole nel mondo SEO che elenca le “stime” dei più quotati web marketers mondiali sull’incidenza dei vari fattori che determinano il posizionamento sui motori di ricerca (google). Sono ipotesi, ma rappresentano la media delle stime dei più quotati del settore:

24% Credibilità / Autorità del dominio

22% Link popularity della specifica pagina

20% Anchor text dei links esterni

15% Uso delle keyword nella pagina

7% Traffico e dati di click-trough

6% Social graph metrics

5% Dati di registrazione e di hosting

I link costituiscono il 42% dei fattori che influiscono sul posizionamento di una pagina web nei motori di ricerca. Dal dato sull’anchor text emerge anche la necessità di una corretta ricerca della nicchia di mercato. Argomento che tratterò nei prossimi approfondimenti.

 

 

Share Button

About the Author Matteo Landi

Esploratore convinto di percorsi di significazione e conversione. Ama creare Valore per l'utente finale. Web marketer, umile operatore del web e appassionato curioso di funnel altrui.

follow me on:
Loading Facebook Comments ...