La rivoluzione digitale e il lato oscuro

Share Button

2006: Il mondo inizia a twittare

Il social network Twitter viene presentato al pubblico nel marzo 2006. Twitter è un cosiddetto servizio di micro blogging. Come per i blog comuni si usa soprattutto come diario pubblico, con l’unica differenza che puoi scrivere non più di 140 caratteri in tempo reale tramite il cellulare, il web o altre applicazioni e widget. Le finalità per cui Twitter viene utilizzato sono molteplici. La NASA, per esempio, ha feed di Twitter per molti dei suoi progetti, alcuni Tweets arrivano direttamente dallo spazio. Il Los Angeles Fire Department ha sfruttato questo servizio per diffondere informazioni di sicurezza durante gli incendi che hanno devastato le foreste del sud della California nel 2007.

Grazie al numero limitato di parole dei messaggi Twitter è diventata una delle fonti informative più aggiornate sulle notizie di attualità. Incidenti automobilistici gravi o eventi spettacolari appaiono prima su Twitter, poi sugli altri canali di informazione specializzata.

Ottobre 2006: Il suicidio attraverso MySpace

Megan M., ragazzina di tredici anni in cura per depressione, si impicca all’armadio di camera sua dopo essere stata insultata su MySpace da un amico virtuale. Dopo la sua morte si scopre che l’identità del ragazzino era stata creata ad hoc dai genitori di una amica con la quale Megan aveva litigato. Un gioco crudele finito in tragedia che ha sollevato grande polemica sulla mancanza di regolamentazione dei social media.

Marzo 2007: Google Libri inizia la scansione della letteratura mondiale.

A Marzo 2007 Google ha digitalizzato più di un milione di libri. Quasi un anno e mezzo anni dopo, nell’ottobre 2008, raggiunge i 7 milioni di libri su Google Libri. L’accordo con biblioteche e grandi editori suscita polemiche e denunce.

Share Button

About the Author Matteo Landi

Esploratore convinto di percorsi di significazione e conversione. Ama creare Valore per l'utente finale. Web marketer, umile operatore del web e appassionato curioso di funnel altrui.

follow me on:

Leave a Comment:

Loading Facebook Comments ...