Category Archives for SMM

Google plus: esperti dietro lo specchio

Gli esperti SEO su Google Plus

Oggi voglio ringraziare un po’ di persone. E lo faccio parlando di Google plus, non da esperto, ma da fruitore di questo social ibrido.

Ti parlo delle belle avventure che si vivono in un mondo di condivisione sociale, dove l’identità conta su tutto e la parola “amico” non è contemplata, che sollievo.

Ci spendo due righe non perché debba dire che Google plus è meglio di Facebook o di Linkedin, ma solo perché ci lavoro e me gusta.

Frequentando questo piccolo microclima a tema SEO/web marketing ho potuto apprezzare professionisti operanti nel mio settore, da Francesco Margherita a Giorgio Tave a Maurizio Ceravolo, passando per Martino Mosna, Enrico Altavilla, Dario Ciracì e Maria Pia De Marzo, Riccardo Esposito, Claudio Gagliardini, Salvatore Russo, Valentina Falcinelli, Michaela Matichecchia, Giovanni Sacheli… segue lista infinita;-)
Leggi tutto…

Leggi tutto...

Come monitorare la tua brand reputation online?

Monitoraggio della brand reputation
Avere sotto controllo la reputazione del tuo brand online è fondamentale per capire come vieni percepito dai tuoi potenziali clienti.
Fino a 10 anni fa capire come monitorare la tua brand reputation era molto più semplice. Ad oggi, con l’affermarsi di social media e piattaforme di discussione tematiche il controllo è parecchio più complesso.

Ti stai chiedendo perché devi conoscere la reputazione del tuo brand online? Semplice, perché il tuo brand non è quello dici tu, ma quello che dicono gli altri (cit).
Leggi tutto…

Leggi tutto...

5 Errori da evitare su Pinterest

errori pinterest

Se è vero che nelle settimane passate abbiamo imparato a pinnare come veri professionisti, è anche vero che a volte possiamo dare per scontati alcuni piccoli dettagli, che però possono fare la differenza.
Ecco quelli che secondo me sono i 5 errori più clamorosi che (anche noi social media manager) possiamo fare.

1. Le foto usate su FB o Instagram vanno bene comunque

Eh no cari… bisogna sforzarsi un pochino di più! Infatti, anche se il nostro profilo Instagram è una fonte inesauribile di immagini bellissime e abbiamo la tentazione di ripostarle su tutti i social possibili e immaginabili, dobbiamo stare attenti.
Infatti, su Pinterest, è bene ottimizzare le immagini secondo le dimensioni ottimali, verticalizzarle, utilizzare immagini chiare e non sfocate.

Non sei un grafico praticissimo? Guarda qui, cui sono alcuni Tools online che puoi utilizzare per creare immagini fighissime… e Pinterest-ottimizzate!

2. E’ bene postare tantissime foto dei miei prodotti

No, è meglio attenersi alla regola dell’80/20 (20% di immagini dei tuoi prodotti e 80% di immagini generiche). Troppe immagini dei tuoi prodotti rischiano di annoiare la tua audience e farti perdere followers.
Puoi utilizzare una tecnica a rotazione, ad esempio se vendi prodotti di bellezza, potresti pinnare una ricetta fai da te, poi una foto di un’idea di trucco occhi per le feste, poi il prodotto che vuoi promuovere, successivamente un’infografica “l’alimentazione che fa bene alla pelle”, e così via.

3. Se creo tante boards avrò sicuramente più interazione

Non è così vero come potrebbe sembrare. Avere più di 50 boards può essere dispersivo per i tuoi fans, che non sapranno più dove cercare.
Potremmo dire che la quantità ottimale va da 20 a 40 boards, suddivise per categorie, argomenti e prodotti, in maniera equilibrata.

Un esempio? Se sei un negozio di moda o abbigliamento potresti creare alcune boards relative ai tuoi prodotti (suddivisi in maniera organizzata) e intervallarle con boards utili, come ad esempio “consigli di stile”, “moda invernale”, “consigli per le vacanze” (cosa mettere in valigia, come piegare i vestiti), “tessuti e materiali”, ecc.

4. Le boards sono solo una “cartella” per le immagini

Nonononono. L’abbiamo detto e ripetuto… ma non dobbiamo dimenticarlo. L’ottimizzazione delle boards è molto importante, soprattutto per quanto riguarda la ricerca e il SEO.

Quindi dobbiamo assicurarci che il nome della board e la descrizione della stessa siano semplici e coerenti con quello che vogliamo presentare. E nelle descrizioni ricordiamoci sempre di inserire alcune parole chiave descrittive, in una frase o due.

Per quanto riguarda la copertina, deve essere sempre nuova. Non teniamo la stessa copertina in eterno, ma aggiorniamola in base agli ultimi Pin che abbiamo inserito per mostrare agli utenti che siamo sempre sul pezzo!

5. Gli hashtag sono importanti, spargiamoli come coriandoli!

E’ vero che gli hashtag sono importanti, anche io negli articoli precedenti ho sempre spinto molto sul loro utilizzo, soprattutto nella descrizione dei Pin.
Però esagerare non fa bene. Utilizzare infatti troppi hashtag in un solo Pin, rendendo la descrizione troppo generica e non ben definita, rischia di allontanare le persone dai tuoi pin, abbassando la probabilità che, attraverso la ricerca, trovino i tuoi prodotti e vengano quindi indirizzati al tuo sito.

Focalizzati sul punto, insomma. E vedrai che così facendo gli utenti che cercano in base a parole chiave saranno portati a visualizzare un maggior numero di tuoi Pin, e quindi ad andare a visitare il tuo sito.

Leggi tutto...

A Natale i regali si fanno su Pinterest

pinterest shopping natale

Merry Pinterest!! Eh già… Le feste sono alle porte.

Ma tu sei pronto per dare un twist alle tue vendite grazie a Pinterest?
Novembre e Dicembre infatti sono i mesi in cui gli utenti sono più attivi su Pinterest, tra le ricerche per i regali di natale, le decorazioni natalizie per la propria casa, i costumi per Halloween, un vestito da sogno per la festa di capodanno!

E tu cosa fai? Stai in panchina? SBAGLIATO! Pianifica la tua strategia di content marketing su Pinterest!
Leggi tutto…

Leggi tutto...

Ottimizza Pinterest per il tuo e-commerce

Pinterest-ecommerce

Oggi parliamo di come ottimizzare Pinterest per il tuo e-commerce.
Abbiamo detto più volte in passato che “Pinterest è una vetrina virtuale“.

E quale modo migliore per vendere i tuoi prodotti sul web se non attraverso una vetrina virtuale?
Leggi tutto…

Leggi tutto...

5 Tools online per Pinnare come un professionista

tool-immagini

Se c’è una cosa che amo, sono i buoni consigli… e i tools online!

E restando in tema Pinterest, come abbiamo fatto nell’ultimo periodo, oggi voglio condividere con te 5 tools online davvero utili e semplici per creare immagini originali da utilizzare nella tua strategia di marketing su Pinterest.
Leggi tutto…

Leggi tutto...

Privacy Preference Center

Tecnici/Necessari

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi. Solitamente sono impostati solo in risposta alle azioni compiute dall'utente che equivalgono a una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze sulla privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser in modo che blocchi o avvisi su questi cookie, ma in questo caso alcune parti del sito potrebbero non funzionare.

gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types], _bl_vid, tl_668_668_3, tve_leads_unique

Statistica/Marketing

Utilizzati per generare dati statistici su come il visitatore utilizza il sito internet.

google.com, hotjar.com, brainlead.it
_ga, _gd, _gat,
_hjIncludedInSample
brainlead_secure_session_id

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?