Il valore dei link .gov

Share Button

Secondo te un link da un sito con dominio .edu o .gov vale di più secondo Google?

Ti anticipo subito che non c’è assolutamente alcuna prova concreta sulla quale basarsi per una risposta certa. Abbiamo indizi corposi, ma pur sempre indizi.

Questo è ciò che Matt Cutts ha da dire in proposito:

“In genere, la nostra politica è un link è un link. In molti chiedono delucidazioni sui link da DMOZ, collegamenti da .edu o da .gov, e ci domandano se non ci sia una sorta di spinta in più, o se non sia un link migliore se proviene da un .edu. Ecco, la risposta breve è: no, non lo è. Semplicemente i collegamenti .edu tendono ad avere un PageRank più alto, perché più persone si linkano ai .edu e .gov”.

Stando alle parole schiette di Matt sembrerebbe che tutti i singoli link abbiano il medesimo valore. I siti .edu e .gov sembrano ottenere il potere attraverso link che soddisfano i criteri che abbiamo già delineato nei post precedenti. Vediamoli in breve:

  • hanno un profilo naturale di collegamento misto con alta rilevanza;
  • un Trustrank elevato;
  • un Pagerank elevato;
  • costante flusso di link da siti di qualità.

Ci riescono perché sono su server fidati e sono collegati perlopiù a siti didattici, anch’essi su server fidati e con ottimi contenuti. Esattamente quello che si deve fare per avere un sito ben indicizzato…

Devi essere un’organizzazione registrata di insegnamento a livello nazionale se vuoi sperare di ottenere i domini .edu (in Italia .gov.it). Questo significa che le probabilità che il proprietario del dominio e il suo contenuto siano di qualità e fiducia sono eccezionalmente elevati.

Quindi se volessimo tirare le nostre conclusioni? Ecco, forse potremmo avvicinarci al vero supponendo che i collegamenti .edu e le varianti TLD dei vari paesi (come .gov.it) sono link così potenti sia perché hanno un alto Trustrank, sia perché rispettano le regole, ma anche perché, proprio per queste ragioni, potrebbero essere i beneficiari di un bonus addizionale da Google che li valorizza ulteriormente.

Sommario

  1. Cos’è un link e perché è importante?
  2. Il potere dei link
  3. Le 3 chiavi dei link
  4. Classificare i link
  5. Link fuoriclasse
  6. Tipologie di link
  7. Blog e directory
  8. Web 2.0
  9. Creazione profili
  10. SM & siti “domande e risposte”
  11. Profili naturali
  12. Velocità di linking
  13. Link popularity
  14. Pertinenza nel tempo
  15. Il TrustRank
  16. Tag nofollow
  17. Link nofollow
  18. Anchor text
  19. Testo di ancoraggio: rilevanza
  20. PageRank
  21. PageRank: il parere dell’esperto
  22. Il PageRank? Dimenticalo
  23. Investimenti PR
  24. Deep linking
  25. La domanda da 1.000.000 di euro
  26. La risposta da 1.000.000 di euro
  27. Link building da 1.000.000 di euro

 

Share Button

About the Author Matteo Landi

Esploratore convinto di percorsi di significazione e conversione. Ama creare Valore per l'utente finale. Web marketer, umile operatore del web e appassionato curioso di funnel altrui.

follow me on:

Leave a Comment:

3 comments
Roberto Iacono says 05/06/2013

Complimenti Matteo, concordo, secondo me questi domini passano un grande valore.
Il problema principale però rimane, ovvero, come riuscire ad accaparrarsi un link da questi domini autorevoli, ma questa è tutta un’altra storia…

Reply
Proteggi la tua home page, non linkarla says 18/12/2014

[…] Il valore dei link .gov […]

Reply
Links da evitare says 18/12/2014

[…] Il valore dei link .gov […]

Reply
Add Your Reply
Loading Facebook Comments ...